Fontana Gruppo tra le pagine de Il Bullone

Autori:

Il Bullone è il nostro strumento di pensiero. Lo è anche di azione. Deve iniziare a diventare anche di sostegno. Perché per realizzare un pensiero ci vuole energia mentale, fisica, economica.

La prima pubblicità sul Bullone

Il Bullone però deve rimanere un pensiero libero, che vola alto, senza legami, costrizioni, vincoli e deve raccontare storie belle, che emozionino e facciano riflettere. Storie utili a cambiare paradigmi e finalità e che facciano da esempio. Per tutti. Ecco perché ci faremo sostenere, di volta in volta, da un’azienda che ha belle storie da raccontare, pratiche virtuose, esempi che possano essere di stimolo ad altri che hanno il desiderio e la forza di guardarsi dentro e farsi guardare dentro.

Una nuova avventura senza ipocrisia né chiaroscuri. Siamo orgogliosi di inaugurare questo spazio con «Fontana Gruppo». La sua storia inizia nel 1952, quando a Veduggio con Colzano, nel cuore della Lombardia, i fratelli Loris e Walter Fontana fondano un’azienda che produce viti e bulloni.

Fontana Gruppo tra ricerca e sviluppo sostenibile

Negli anni Ottanta, Fontana Gruppo, grazie a un’intensa attività di ricerca, mettono a punto dei fasteners ad alto contenuto tecnologico, specializzandosi sempre più nel settore automotive e, successivamente, in quello degli elettrodomestici, carpenteria, industria e commercio. Sin dai primi anni il Gruppo sbarca all’estero, aprendo sedi operative in Usa, Brasile, Messico e India. L’espansione oltreoceano però, va di pari passo con un impegno costante verso il territorio di origine e i dipendenti, per orientarsi su scelte produttive sostenibili.

Un impegno che vale al Gruppo diversi riconoscimenti in ambito Welfare. La tutela del Pianeta è all’ordine del giorno per gli oltre 4000 collaboratori del Gruppo e si concretizza, solo per citarne alcune, nell’utilizzo di fonti di energia rinnovabile, nel riciclo dei materiali di scarto, nel continuo monitoraggio dei consumi, nell’implementazione di processi sempre più efficienti.

Vuoi essere tu la prossima azienda?
Scrivi a: ilbullone@fondazionenear.org

Diffondi questa storia

Iscriviti alla nostra newsletter

Newsletter (sidebar)
 
 
 
 

Potrebbe interessarti anche:

Torna in alto