All’InVisibile Festival ho pianto e tanto, ho voluto scegliere la libertà del dolore

La B.Liver Arianna ci confida che ha pianto tanto, molto più di quanto si aspettasse. All’InVisibile Festival ha trovato il posto dove poter abitare il suo dolore, per quanto scomodo possa essere. Per la forza della condivisione e per la potenza delle emozioni sprigionate, incastrate in statue visibili.

All’InVisibile Festival ho pianto e tanto, ho voluto scegliere la libertà del dolore Leggi tutto »