carcere

Dentro il carcere di Opera: quella musica che ti entra nel cuore

Claudio è un detenuto del carcere di Opera che, nel 2021, ha preso parte a un progetto chiamato “Orchestra del Mare”, dove alcuni detenuti si impegnavano a ridare vita a pezzi di legno colorati (e bagnati) ritrovati sulle spiagge di Lampedusa, trasformandoli in strumenti musicali. Come un moderno Cenerentolo, Claudio ha fino a mezzanotte per vivere una fiaba: partecipare a un concerto al Teatro alla Scala per vedere gli strumenti che lui e i suoi compagni hanno creato con quei “miseri pezzi di legno”, che ora suonano note di pace e speranza.

Dentro il carcere di Opera: quella musica che ti entra nel cuore Leggi tutto »

orchestra del mare al teato alla scala di milano

Dalla tempesta alla Scala con i detenuti-liutai

La violinista Francesca Bonaita ha assistito ad uno spettacolo incredibile: quello degli strumenti costruiti dai detenuti-liutai del carcere di Opera e portati in scena al Teatro alla Scala di Milano. L’evento sostiene “Metamorfosi”, un progetto che prevede il recupero del legno delle imbarcazioni sequestrate o naufragate a Lampedusa per costruire strumenti ad arco e chitarre.

Dalla tempesta alla Scala con i detenuti-liutai Leggi tutto »

incontro opera detenuti

Libertà, verità e solidarietà: in carcere vince il dialogo

La B.Liver Giorgia ha partecipato ad un evento tenutosi al teatro del carcere di Opera, dove ha avuto la possibilità di scontrarsi e incontrarsi con situazioni complesse che, tuttavia, accomunano tutti noi. Il percorso della malattia e della guarigione si è quindi legato indissolubilmente all’esperienza di alcuni dei presenti, in un luogo dove non c’era spazio per il pregiudizio.

Libertà, verità e solidarietà: in carcere vince il dialogo Leggi tutto »

Un giornale in carcere: “Abbiamo raggiunto l’impossibile”

Claudio Lamponi è un detenuto del carcere di Opera, diventato giornalista-editore. Il periodico si chiama Mabul ed è scritto interamente dai reclusi del penitenziario milanese. Il progetto è nato all’interno di una cella ed è stato realizzato grazie a detenuti e volontari.

Un giornale in carcere: “Abbiamo raggiunto l’impossibile” Leggi tutto »

Covid in carcere. Come si vive l’isolamento

Immagine in evidenza: foto di Stefania Spadoni Di Alessandro Cozzi Stiamo dunque vivendo l’esperienza dell’aggressione: il COVID 19 ci ha attaccati, ci ha sorpresi e ci ha molto spaventati. Siamo fragili, fisicamente e psicologicamente, il che è brutto e faticoso da accettare. La Casa di Reclusione di Opera vive giorni di vera clausura. Non vi

Covid in carcere. Come si vive l’isolamento Leggi tutto »

Inclusione. Il grido che non viene ascoltato – L’esperienza di Alessandra

Illustrazione in evidenza di Giancarlo Caligaris Ovunque c’era scritto Vietato Non entrare, Vietato Non far parte, Non approdare, Vietato essere soli in un angolo a guardare tutti gli altri, Vietato Non essere alloggiati, accuditi, abbracciati, amati, adorati, dal primo giorno di vita all’ultimo. Vivian Lamarque Di Alessandra Parrino In matematica quando gli elementi di un

Inclusione. Il grido che non viene ascoltato – L’esperienza di Alessandra Leggi tutto »

Pregiudizi. I B.Liversi sono tabù ambulanti – L’esperienza di Oriana

Illustrazione in evidenza di Giancarlo Caligaris C’era una sala di troni d’oro e d’argento, una sala speciale per persone speciali, con malattie e infelicità speciali. Per loro, solo per loro, tutte le attenzioni di tutti, proprio di tutti. Venivano venerati come santi, come martiri della sofferenza, venivano ricompensati premiati in affetto per la loro croce

Pregiudizi. I B.Liversi sono tabù ambulanti – L’esperienza di Oriana Leggi tutto »

Rabbia, Rancore, Rimorso. La Sindrome della R

Di Alberto Figliolia Rabbia, Rancore, Rimorso, Rimpianto: la Sindrome della R. Ricostruzione, Riconciliazione, Rinascita, Redenzione (concetto, quest’ultimo, declinabile anche in senso laico; o, se preferite, riabilitazione): l’antidoto contro quelle erre di stampo psichico-sentimentale negativo. E ancora, R di reato. Oppure R di ricordi, perfetta liaison con la propria natura ambivalente, fra diversi universi. I ricordi possono

Rabbia, Rancore, Rimorso. La Sindrome della R Leggi tutto »

Torna in alto