censura

Legge contro l’Odio online Perché non è possibile

Di Chiara Malinverno Negli ultimi mesi odio e social sembrano un binomio inscindibile. Ogni giorno centinaia di commenti sessisti, razzisti, omofobi e xenofobi invadono i social network, tanto da spingere il patron di Facebook, sempre restio ad ogni ingerenza normativa sul web, a chiedere aiuto ai governi, auspicando l’adozione di norme più rigide per la diffusione

Legge contro l’Odio online Perché non è possibile Leggi tutto »

Torna in alto