costituzione italiana

Commento all’articolo 27 della Costituzione – L’imputato non è considerato colpevole sino alla condanna definitiva

Di Ivan Gassa Articolo 27 della Costituzione Italiana. «La responsabilità penale è personale. L’imputato non è considerato colpevole sino alla condanna definitiva. Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato. Non è ammessa la pena di morte». Il concetto della responsabilità personale nel processo penale […]

Commento all’articolo 27 della Costituzione – L’imputato non è considerato colpevole sino alla condanna definitiva Leggi tutto »

Commento all’articolo 29 della Costituzione

Immagine in evidenza di Stefania Cavatorta Di Martino Spadari e Chiara Malinverno L’ARTICOLO Di Martino Spadari Società naturale: quello che colpisce è il binomio. La società è una forma che unisce due o più persone per uno scopo preciso; naturale è ciò che non contrasta i meccanismi universali, anzi li asseconda. Il binomio, «società naturale»,

Commento all’articolo 29 della Costituzione Leggi tutto »

Il muro del lavoro. Cosa da dignità?

Di Nicolò Gigliola La Costituzione Italiana, figlia delle bombe della Seconda Guerra Mondiale, oltre a inserire il lavoro tra i fondamenti dell’ordinamento Repubblicano, stabilisce che è compito della Repubblica «rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che limitando di fatto la libertà e l’uguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e

Il muro del lavoro. Cosa da dignità? Leggi tutto »

Torna in alto