femminicidio

Lettera alle donne vittime di femminicidio

Di Marinella Levi Non è normale che sia normale Marinella per Immacolata, Jessica, Nunzia, Pamela, Desirè, Violeta che non possono più parlare. Antonio, Cristian, Giuseppe, Carlo, Omar, Francesco, questa lettera è per voi. Gli pseudonimi che abbiamo scelto non sono un gesto di riguardo. Sono soltanto il frutto della volontà di darvi un nome.  E in

Lettera alle donne vittime di femminicidio Leggi tutto »

Torna in alto