realtà

Sogni, progetti e immagini: ecco Casa di Deborah

Monica Nalin, volontaria di Casa di Deborah, sogna come sarebbe avere una casa più grande: muri colorati, tavoli per studiare, ping pong. E la casa attuale sembra sempre più piccola rispetto alle stanze disponibili, tutte occupate. Il 10 gennaio però, grazie alla volontà di istituzioni, persone e aziende, è stata inaugurata la nuova sede. Per dirlo alla Monica: un sogno uscito con il buco.

Torna in alto